Sono ancora soltanto voci di corridoio, ma sembra siano supportate da fatti. Arrivano dal sito di microblogging cinese Sina Weibo. Ci sarebbe stato un incontro tra il marchio finlandese e l’azienda che produce telefonia mobile, tablet e dispositivi di domotica fondata da Lei Jun nel 2010.

La volontà di Nokia sarebbe quella di sfruttare il processore Xiaomi SoC Surge S1 (montato da alcuni mesi sullo Xiaomi Mi 5c) per un proprio smartphone destinato al mercato asiatico.

Da tempo il marchio Nokia cerca di ritrovare spazio nel mercato mondiale dei cellulari, un mercato dove l’ha fatta da padrone per tutti gli anni ’90 e i primi anni 2000.

Le classifiche mondiali della fine del 2016 ci dicono però che nella top ten figurano i marchi: Samsung, Apple, Huawei, Oppo, Vivo, OnePlus, Xiaomi, Lenovo, LG e Sony.

Come si può vedere il marchio cinese c’è, quello finlandese sembra ancora ben lontano.