Non ci sono grandi cambiamenti estetici, almeno per il momento, ma forse qualcuno avrà notato che Google ha cambiato ancora la “Favicon”, ovvero l’icona che appare accanto all’indirizzo internet e che caratterizza i vari siti dove navighiamo. Dalla precedente “g” minuscola si è passati a una “g” circondata da macchie di colore. Già nel giugno 2008 Google aveva cambiato e l’icona era passata dalla “G” maiuscola a quella che è comparsa fino a pochi giorni fa.

Come mai tutti questi cambiamenti? Con una scelta finale, poi, che è a malapena leggibile… Una “g” veramente nascosta bene…  Certo non è un dramma per una icona 16×16 pixel, ma se si va a sbirciare sul Blog ufficiale di Google si scopre che tutto nasce da una variazione sul tema che è comunque migliore del risultato finale e che c’erano anche delle altre proposte (anche queste migliori del risultato finale). Come mai Google ha scelto proprio questa “g”? Come mai cambiare così di frequente? A volte le scelte di marketing sono difficilmente analizzabili dall’esterno… E comunque l’errore più grande lo faccio io forse, perdendomi in una discussione così inutile, con tutto quello che succede… La curiosità a volte fa perdere tempo…

Fonte: Brand New